“Alto Adige Wine Summit” – Riscopri il vino!

Il nuovo evento organizzato dal Consorzio Vini Alto Adige e da IDM Alto Adige
I vini altoatesini godono di una sempre maggiore considerazione, tanto che sul mercato internazionale del vino l’Alto Adige può vantare ormai un’ottima immagine. Gli amanti del vino di oggi, però, tendono a seguire meno le mode rispetto a quanto non facessero negli anni scorsi: cercano sempre di più vini dalle caratteristiche facilmente riconoscibili e che rispecchino la loro provenienza e le peculiarità del loro territorio.
 
 
In questo senso l’Alto Adige può contare su un grande vantaggio come regione a vocazione vinicola: il suo clima unico, caratterizzato dall’incontro tra il clima mediterraneo e quello alpino, rende i vini altoatesini assolutamente inconfondibili. Negli ultimi decenni il settore vinicolo altoatesino ha svoltato con decisione, puntando tutto sulla qualità. Del resto oggi come oggi le regioni vinicole relativamente piccole vengono apprezzate a livello globale anche per la quantità di riconoscimenti che riescono ad ottenere.

Proprio l’alta qualità dei prodotti vinicoli locali è stata al centro della prima edizione del “Südtirol Wine Summit - Alto Adige Wine Summit”, il nuovo evento all’insegna dei vini altoatesini organizzato a settembre dal Consorzio Vini Alto Adige e IDM Alto Adige e rivolto sia a un pubblico internazionale che agli altoatesini amanti del vino. Werner Waldboth, direttore marketing del consorzio, ha sottolineato la rilevanza internazionale dell’evento: “Tramite il nostro nuovo evento, l’Alto Adige Wine Summit, siamo riusciti a collocare il vino altoatesino in un contesto più ampio. Hanno preso parte all’evento cento giornalisti e partner sia italiani, sia stranieri, provenienti da Germania, Svizzera, Stati Uniti, Russia, Giappone, Inghilterra e Benelux. Durante questi giorni hanno avuto la possibilità di conoscere da vicino il settore vinicolo altoatesino attraverso degustazioni, visite nelle cantine vinicole e incontrando direttamente i viticoltori”.

Attraverso le “Wine Stories” nell’ambito del “Südtirol Wine Summit – Alto Adige Wine Summit”, i visitatori hanno potuto lasciarsi coinvolgere in un innovativo percorso di degustazione predisposto nel MEC della Fiera di Bolzano e scoprire così con tutti i sensi appassionanti storie riguardo i produttori, i vini e le zone di produzione. In particolare, le degustazioni verticali guidate hanno offerto al pubblico specializzato la possibilità decisamente unica di assaporare vini di etichette prestigiose andando indietro del tempo alle annate passate: IGT Manna Franz Haas 2015 – 2014- 2013 -2012 – 2011, Weingut Egger-Ramer: Lagrein Alto Adige Riserva Tenuta Kristian 2013 – 2012 – 2011 – 2010 – 2009, Cantina Termeno: Gewürztraminer Alto Adige Nussbaumer 2016 – 2015 – 2012 – 2009 – 2006, Cantina San Michele Appiano: Sauvignon St. Valentin Alto Adige 2016 – 2015 – 2010 – 2009 – 2007 solo per nominare alcuni dei vini altoatesini più conosciuti e apprezzati. Ottime annate, giudicate sempre estremamente bene dalle più prestigiose guide enologiche nazionali e internazionali.

Se leggendo vi è venuta voglia di gustare questi eccellenti vini altoatesini, sappiate che potete provare questi e altri squisiti vini locali in qualsiasi momento: i Vinum Hotels Südtirol, in quanto partner privilegiati dell’industria vinicola altoatesina, conservano nelle loro vinoteche diverse annate dei migliori vini locali. Cosa aspettate quindi a venire a trovarci in un Vinum-Hotel di vostra scelta per degustare dell’ottimo vino? Cin cin!
 
 
Vinum Hotels Südtirol - La storia di novembre:

Il grande evento legato al vino, il “Top of South Tyrol Wine”, avrà luogo a dicembre al Forum di Bressanone. Sarà possibile degustare tutti i migliori vini altoatesini che sono stati premiati negli anni scorsi.

La storia di novembre dei VINUM-Hotel è dedicata a tutti i produttori e alle cantine vinicole locali che negli ultimi venticinque anni hanno contribuito a portare il vino altoatesino nell’Olimpo internazionale