La storia di maggio - “Vino & culinaria” a Marlengo

Il più gradevole e intimo evento a tema vino in Alto Adige
Dal 25 maggio al 9 giugno avrà luogo la quarta edizione del “Vino & culinaria” di Marlengo, piccolo paese ubicato su una collina a ovest di Merano. Trovandosi nelle immediate vicinanze della città termale, Marlengo offre tutte le comodità della città senza dover però rinunciare alla tranquillità degli ambienti rurali. In occasione del “Vino & culinaria”, il vino ricopre il ruolo principale anche nell’offerta gastronomica: verranno presentati piatti tradizionali ma anche proposte innovative, aventi in comune il vino come ingrediente principale. E naturalmente non può mancare l’accompagnamento di vini selezionati delle tenute di Marlengo e della Cantina Merano. A completare il programma diverse degustazioni presso i ristoranti partecipanti in collaborazione con le cantine e i produttori locali. Un appuntamento da non perdere per tutti gli ospiti dei VINUM-Hotels Südtirol!
 
 
Ristoranti partecipanti: Bistro Restaurant Fiorello - Gasthof Rosemarie - Restaurant Vinumgarten, così come, in qualità di ideatori e promotori, due rinomati VINUM-Hotels Südtirol: l’Hotel Paradies e il Romantik Hotel Oberwirt. Presso quest’ultimo sono previsti speciali appuntamenti serali per tutti gli amanti del vino. La sommelière Ingrid Egger propone un delizioso menu in grado di trasportare nel mondo del vino e dell’amore, stuzzicando così sia il cervello sia le papille gustative. Un’esperienza sensoriale unica, divertente ed eccitante allo stesso tempo, come suggerisce il motto "Vino - Spirito – Eros". Anche il ristorante Rosemarie ha creato un interessante menu al quale vengono abbinati i vini del maso Pardellerhof Montin. Il viticoltore Erwin Eccli presenta i suoi vini pregiati e racconta aneddoti e curiosità della sua produzione. Con l'annata 2012 debutta nella scena enologica del marchio Alto Adige una nuova, piccola cantina autoprodotta: è il Pardellerhof Montin dei fratelli David ed Erwin Eccli. Il Pardellerhof è un maso storico di Marlengo, le cui origini risalgono al XIII secolo. Montin è invece la denominazione locale a Salorno della famiglia Eccli. Dall’insieme delle cantine di Marlengo e Salorno nascono 5 rarità: Pinot Grigio/Grauburgunder, Lagrein, Meraner Hügel Vernatsch, Chardonnay e in piccolissima quantità anche una perla da dessert, il Moscato Giallo Passito.

Il Ristorante Hotel Waldschenke presenta la sua piccola e raffinata festa del gusto alla roggia “Marlinger Waalweg” nell'ambito di “Vino & culinaria”: lo chef Gamper Karl e il suo team vi porteranno in viaggio con i sapori!
> Fingerfood e aperitivo della Cantina Geier con il suo spumante cuvée "Steil"
> Menù di degustazione a 5 portate con abbinamento di vini delle Cantine marlinghesi Popphof, Plonerhof, Pardellerhof-Montin, Gruberhof e della Cantina di Merano
> Per concludere digestivo dalla distilleria Lahnerhof

Che si tratti di piatti nuovi e innovativi o tradizionali e consolidati, insomma, ogni giorno durante queste due settimane del “Vino & culinaria” il vino è al centro dell'attenzione. “Il 26 maggio e il 2 giugno 2019 si terranno degustazioni esclusive presso il nostro Bistro & Restaurant Fiorello”, ricorda la famiglia Waldner, membro dei VINUM-Hotel Südtirol con il Romantik Hotel Oberwirt. La prima serata con Erhard Tutzer del Weingut Plonhof, poi con il leggendario viticoltore Andreas Menz. Il proprietario e viticoltore del Popphof di Marlengo segue con dedizione tutta la filiera di produzione. Su una superficie di circa quattro ettari di vigneti crescono uve che regalano vini pregiati insigniti di prestigiosi riconoscimenti. Ogni anno vengono imbottigliate circa 25.000 bottiglie di Pinot Bianco, Sauvignon, Goldmuskateller, Rosè, Meraner (Schiava), Lagrein e Merlot.
Fedeli al nostro credo enologico: "Un lavoro attento in vigna è il primo presupposto per un vino nobile".
 
 
VINUM-Hotel – La storia di giugno
La leggera cucina vegetariana mediterrano-alpina & i migliori abbinamenti con i vini locali

Nel soleggiato Alto Adige, la diversità culturale e paesaggistica si riflette non solo nello stile di vita, ma anche nelle pentole: un incontro tra la cucina alpina, semplice e genuina, e quella mediterranea, leggera e salutare. L'Alto Adige è una delle regioni vinicole più rinomate d'Italia, soprattutto per quanto riguarda il vino bianco rappresenta senza dubbio un’eccellenza: in primavera, i piatti tradizionali a base di asparagi vengono serviti prevalentemente con il Sauvignon di Terlano, che di recente ha fatto scalpore internazionale con riconoscimenti dalle più importanti guide enologiche. Nei VINUM-Hotels Südtirol il menu è caratterizzato da una cucina moderna e leggera, con una selezione di prelibatezze stagionali dagli orti altoatesini. Gli esperti sommelier dei VINUM-Hotels Südtirol sono inoltre in grado di consigliare il vino giusto da abbinare in ogni occasione, anche ai più ricercati piatti vegetali. Ad esempio, che ne dite di un Lagrein Rosé, che in Alto Adige si chiama "Kretzer"? Zum Wohl, santé, alla salute!