L’amante della libertà e l’uomo che sussurra al vino

Un estratto dal nuovo Alps Magazin #47
"Strobler” era il nome che veniva dato un tempo a chi combatteva per la libertà, ribellandosi contro il proprio signore, rischiando anche la propria vita. Se il nome della nostra tenuta e del nostro Vinum Hotels Stroblhof deriva proprio da uno di questi atti di ribellione, non lo sappiamo con certezza, ma chiunque metta piede all’interno della proprietà, si accorge subito che qua la libertà è nell’aria.

Nessun ostacolo a limitare il senso di libertà, solo il Gantberg, il bosco e i vigneti che circondano l’Hotel. Della cantina vinicola se ne occupa il viticoltore, Andreas, che cerca nella natura ciò che fa bene alle persone e al vino e prende ispirazione per mettere in atto le sue idee per la casa e per la cantina.

Lo Stroblhof, che non è però sempre stato un hotel, poiché nacque nel 16° secolo come azienda vinicola e divenne albergo nel 1900, è uno dei membri fondatori dell’associazione “Vignaioli Alto Adige”. Una storia lunga diversi secoli, caratterizzata dal costante cambiamento e dalla libertà di fare ciò che è nella propria natura, sbocciata nell’armonia dei giorni nostri.
 
 
Ad un paio di chilometri a sud dello Stroblhof troviamo Hannes, giovane viticoltore del Vinum Hotels Weingut Klosterhof, che vive la sua passione per il vino in modo completamente differente e afferma con convinzione:

“la vite è come l’uomo, più invecchia e più diventa calma ed equilibrata. I giovani, invece, tendono ad esagerare un po’”.
 E ride, essendo lui stesso il miglior esempio della sua tesi. Il suo entusiasmo e le sue conoscenza si avvertono quando ci sono ospiti nelle vigne o in cantina.

Poco prima della vendemmia, è importante che l’uva non abbia troppi acini e che riceva il giusto equilibrio tra luci ed ombra.
“Le foglie devono agire come una tenda contro il sole” ci spiega il 32enne Hannes, mentre si aggira tra le file di viti con aria di chi sa esattamente ciò che sta facendo e, soprattutto, di chi sa con certezza di cosa ha bisogno l’uva per maturare nelle migliori condizioni possibili, come se potesse parlare con le viti e con il vino per capirli al meglio.

“Come viticoltore, hai solo una possibilità. Tutto deve andare per il verso giusto, fino alla vendemmia”. Per garantire la qualità e un gusto eccellente, tutti gli acini vengono selezionati meticolosamente. “La vendemmia, da noi, viene ancora oggi fatta a mano”. Ed effettivamente, si nota che il suo vino, come lui del resto, ha una marcia in più.
 
 
Allo shop online
del Vinum Hotel Weingut Klosterhof e
del Vinum Hotel Weingut Stroblhof!





Siete curiosi?

Questo è solo un breve estratto delle 10 pagine
dedicate ai Vinum Hotels Südtirol.

Leggete di più nel nuovo Alps Magazine!

Autore/Copyright: Anja Reinhardt.