Il re delle verdure primaverili

L’asparago altoatesino e l’accompagnamento di vino ideale
Le specialità culinarie altoatesine sono conosciute in tutta Europa per le loro straordinarie qualità. Negli ultimi anni la provenienza regionale e l’origine contadina dei prodotti alimentari hanno assunto per gli ospiti una sempre maggiore importanza. La patria degli asparagi altoatesini è Terlano, o, più precisamente, il triangolo degli asparagi tra Settequerce, Terlano e Vilpiano, all’interno del quale viene raccolta più della metà della produzione altoatesina di asparagi. Con la denominazione d’origine protetta “Margarete”, l’asparago di Terlano viene commercializzato con grande successo dalla Cantina Terlano. La qualità è anche la chiave del successo dei produttori di asparagi di Castelbello, capaci di trasformare quello che fino a poco tempo fa era considerato un prodotto agricolo di nicchia nel secondo pilastro dell’economia della Val Venosta. Le mode culinarie vanno e vengono, mentre ciò che resta nel tempo è l’autenticità di una regione o di una tradizione. Per questo motivo le Settimane degli Asparagi di Castelbello e del triangolo degli asparagi di Terlano sono tra le iniziative per buongustai più appassionanti e più frequentate in tutta la provincia.
 
 
Anche nei VINUM-Hotel altoatesini verrà festeggiato l’inizio della primavera con piatti a base di asparagi. Il nostro grande patrimonio culinario, vicino alla cucina viennese e a quella tipica delle regioni alpine, è naturalmente legato anche alla leggera cucina mediterranea. In primavera, quando le valli sono in fiore, comincia anche la raccolta degli asparagi. Asparagi con salsa bolzanina, risotto di asparagi, tagliatelle con punte di asparagi, gelato agli asparagi, carpaccio di asparagi, asparagi grigliati, asparagi al vapore, asparagi con prosciutto di Pasqua… le cucine dei VINUM-Hotel delizieranno i vostri palati con ricette innovative! L’Alto Adige baciato dal sole, con i suoi vini pregiati e con il suo clima mite, vi offrirà indimenticabili pasti, un piacevole soggiorno e grande piacere sia per gli occhi che per il palato. I nostri esperti sommelier, inoltre, saranno a vostra disposizione per consigliarvi nella scelta del miglior vino per accompagnare i piatti a base di asparagi. Nel triangolo degli asparagi di Terlano, il Sauvignon Blanc viene indicato come l’accompagnatore ideale . “Abbiamo numerosi Sauvignon eccellenti”, dice Rudi Kofler, enologo della Cantina Terlano. “In primavera, quando inizia il periodo degli asparagi e quando viene imbottigliato lo “Spargelwein”, siamo letteralmente presi d’assalto dagli amanti degli asparagi. Questo Sauvignon Blanc, ottenuto da una vendemmia separata e imbottigliato in anticipo, è il nostro segreto per esaltare i piatti a base di asparagi. Con il suo profumo delicatamente fruttato e un aroma particolarmente fresco, esalta al meglio le caratteristiche degli asparagi”.
Molto forte e aromatizzato è il Sauvignon “Floreado” che cresce nei migliori appezzamenti di Andriano. Questo vino tipico, caratterizzato da un forte bouquet di sambuco, mele e salvia, viene vendemmiato il più tardi possibile in modo tale che l’uva matura conferisca forza al “Floreado”. Inoltre, la sua corposità delizierà a lungo il vostro palato. Tornando a Terlano e più precisamente ai vitigni Winkl - dice Rudi Kofler, particolare entusiasta - “Il Sauvignon Winkl è un Sauvingon Blanc sapido e delicatamente fruttato, che viene prodotto nel centro di Terlano e vinificato in purezza già dal 1956”. Questa zona, nella quale vennero costruite le più antiche fattorie di Terlano e dove già i Romani e i Reti producevano vino, è considerata una zona di produzione vinicola di importanza storica”.
 
 
VINUM-Hotel – La storia di maggio


“Spatium Pinot Blanc”, ad Appiano la grande manifestazione internazionale dedicata al Pinot Bianco

Finalmente la terza edizione dello “Spatium Pinot Blanc”. Dopo i due precedenti appuntamenti del 2014 e del 2016, ai quali hanno preso parte più di 80 giornalisti specializzati, più di 100 produttori e un gran numero di amanti del vino, torna in Alto Adige l’unico evento biennale a livello europeo dedicato interamente al Pinot bianco. Degustazioni di vini rari, visite nelle cantine di Appiano e un wine-party a base di Pinot bianco completano il programma. I VINUM-Hotel sono partner della manifestazione internazionale dedicata al Pinot bianco.